Eventi

«Aprile 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Per una buona ragione

( parole chiave: )

"Questa Pedemontana offende i Veneti: difendiamoci!

Caro amico/a, c’è assoluto bisogno anche del tuo aiuto! Abbiamo lavorato a fondo speriamo di averlo fatto bene, ma ora è necessario il tuo contributo. Il positivo esito del Primo ricoso al Tar Lazio contro l’inammissibile ed inesistente emergenza ha rimosso il Commissario Straordinario, reso nulli tutti i suoi atti, sancito oltretutto il suo cattivo operato. Sono attese altre tre sentenze preso lo stesso collegio giudicante del TAR Lazio tra gennaio e febbraio. Chiediamo dunque un sostegno anche economico perché abbiamo sempre inteso riaffermare la sottomissione alle leggi e al diritto di ogni interesse, soprattutto se questi siano affermati fuori dal contesto democratico e nella sospensione delle regole, come avviene per la SPV: una strada sbagliata, portata avanti nel modo peggiore.

E’ ormai evidente l’assurdità di questa infrastruttura autostradale, soprattutto in relazione alle condizioni ambientali, urbane e viabilistiche in cui si insedierà. I ricorsi ribadiscono le ragioni del territorio, chiamando le istituzioni, prime fra tutte quelle locali,  a sostenerle, ad opporsi a questa inaccettabile opera e a far rispettare le deliberazioni di legge in materia, che mai prevedevano la costruzione di una infrastruttura con queste caratteristiche! Purtroppo queste istituzioni colpevolmente tacciono e acconsentono, venendo meno ai propri doveri di salvaguardia della salute e tutela  del  territorio  dei propri cittadini. Vi sono ancora cittadini che non disperano e non si arrendono e, riuniti in comitati, combattono queste  ingiustizie, desolatamente lasciati soli da chi avrebbe il sacrosanto dovere di difenderli!

Ora, giunti a questo punto, è necessario sostenere il RICORSO GIUDIZIALE AL TAR del Lazio promosso, anche su proposta dei comitati,  da  numerosi espropriati o interferiti  dall’opera, unici soggetti ammessi dalla legge a presentare ricorso. Con questo atto solleviamo una questione di rispetto del  diritto,  dell’interesse generale, della democrazia per le palesi violazioni di legge che sono alla sua base. Abbiamo affermato l’illegittimità di tutta la procedura che ha portato all’approvazione definitiva dell’opera: la “falsa emergenza traffico” che ha permesso il  commissariamento dell’infrastruttura, strumento essenziale per aggirare le  leggi  ordinarie  dello stato e passare sopra le ragioni dei cittadini, del  territorio e delle sue reali necessità viabilistiche; l’inosservanza delle  prescrizioni Cipe (delibera 2006) in tema di prevenzioni/mitigazioni ambientali; l’irregolarità della convenzione economica. Le ragioni del ricorso appartengono a tutti noi, e non solo agli espropriati: con esso si persegue la difesa ed il  ripristino dello stato di diritto, la difesa  del  nostro  territorio, della sua identità, della nostra salute, in sostanza la difesa di  un  patrimonio collettivo che abbiamo l’obbligo di preservare anche per le  prossime  generazioni.

L’onere economico del ricorso è gravoso: una parte può essere sostenuto dai cittadini  ricorrenti; per il restante denaro necessario dobbiamo mobilitarci tutti attraverso una raccolta fondi. A tal fine è stato aperto un  conto  corrente postale su cui poter effettuare versamenti di sostegno al  ricorso. Il conto corrente è gestito da 4 rappresentanti dei comitati: tutte le operazioni di entrata ed uscita sono documentate, pubbliche e consultabili da chiunque  ne  faccia richiesta.

 

Il contributo minimo richiesto, possibilmente, è di 10,00 euro a persona (o più, se vi è disponibilità), da versare nei seguenti modi:

CCP  6900767  intestato  a:  “Ass. Promozione Qualità Vita nell’Ovest  Vicentino”,  con  causale:  “pro ricorso nov. 2010 contro autostrada spv”;

Bonifico  Bancario con  Codice  Iban:  IT40P0760111800000006900767  “Ass. Promozione Qualità Vita nell’Ovest  Vicentino”

 

Puoi contattarci contattaci così:

e.mail: covepa@gmail.com - difesasaluteterritorio@gmail.com

http://covepaspv.blogspot.com/

http://difesasaluteterritorio.blogspot.com/

Tel.: 0445948740                                                                                                        Confidiamo nel tuo aiuto|!   

 

COORDINAMENTO VENETO PEDEMONTANA ALTERNATIVA"