Eventi

«Maggio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

sciopero

Il PD di Vicenza di Vicenza condivide i motivi dello sciopero generale - CGIL - 6/9/2011

( parole chiave: )
06/09/2011 - 00:00
06/09/2011 - 20:00

Il PD della provincia di Vicenza, condivide le preoccupazioni e i temi sociali che hanno portato la CGIL ad indire uno sciopero nazionale.

Per questo, come sempre, saremo presenti in ogni piazza in cui lavoratori, cittadini e categorie sapranno esprimere la loro contrarietà e le loro proposte alternative da offrire a questo Paese.


Come Partito Democratico, da tempo, denunciamo l’assenza totale delle politiche del Governo.

Politiche che riversano sulle spalle dei cittadini il peso di una incapacità politica e di governo che giorno dopo giorno aumenta. La tragicommedia con cui si è costruita questa manovra economica ha reso palese che questo centrodestra è lontano anni luce dal Paese reale e che non conosce frasi e concetti come: costo della vita, disoccupazione, situazione giovanile, umiliazione della donna, scuola e formazione,  conseguenze dei tagli ai servizi e agli enti locali, uguaglianza e solidarietà.

Tutti concetti che al contrario i cittadini e i lavoratori conoscono a memoria!

Il PD ha messo al centro della sua proposta il tema del Lavoro e dello sviluppo economico, e con tutti gli strumenti previsti dal dibattito parlamentare tenterà di apportare modifiche ad un testo che, in continua evoluzione, si arricchisce di aspetti pericolosi. Faccio riferimento all’art. 8 della manovra; ipotesi questa che se confermata aprirebbe una breccia nella contrattazione capace di minare il quadro nazionale e la normativa vigente con diversità (facilmente al ribasso) tra lavoratori di territori diversi.
leggi tutto »

Sciopero 6 maggio: Il PD condivide i motivi CGIL - di Andrea Zorzan

( parole chiave: )
06/05/2011 - 00:00
06/05/2011 - 19:00
Il PD della provincia di Vicenza, condivide le preoccupazioni e i temi sociali che hanno portato la CGIL ad indire uno sciopero nazionale di 8 ore per venerdì 6 maggio. Come PD da tempo denunciamo l’assenza totale delle politiche del Governo.

Non si cade in errore se si afferma che il progetto di cartapesta presentato agli italiani nel 2008 da PDL e dalla Lega, è drammaticamente crollato. Sulle spalle dei cittadini grava un peso che giorno dopo giorno aumenta: costo della vita, disoccupazione, situazione giovanile, umiliazione della donna, tagli lineari a scuola e formazione ecc. sono temi che i cittadini conoscono bene e che a Roma non trovano mai spazio e soluzioni positive da parte della maggioranza.
Il PD ha messo al centro della sua proposta il tema del Lavoro e dello sviluppo economico. L’uscita dalla crisi deve trovare l’Italia pronta ad uno scatto per ritrovare il livello di “benessere” smarrito in questi anni. Serve però una azione concreta. Il prerequisito è rappresentato dal superamento di questo Governo, palesemente incapace di creare politiche positive e puntuali. Serve una azione condivisa che ritrovi la sintonia dei sindacati, elemento che il PD auspica e incentiva, per poter adottare provvedimenti capaci di aggredire le difficoltà e aiutare le fasce dei cittadini che in questi tempi sono scivolati lungo il piano inclinato della povertà.

leggi tutto »

Condividi contenuti