Eventi

«Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

riflessioni

  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:380641eff30be70c779f3534bb0a34a9' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<p><img src=\"/files/uimgs/Civati3.jpg\" align=\"left\" height=\"260\" hspace=\"8\" width=\"300\" />&quot;Dopo la condanna di oggi, che segue quell’altra, non è sufficiente (né sano) dire che bisogna batterlo politicamente, che non si commentano le sentenze (quelli del Pdl, però, le commentano, eccome se le commentano), che il governo prosegue come se nulla fosse.</p> <p>Perché in un Paese nel quale impazzano la corruzione – in tutte le sue forme – e l’evasione fiscale e la concezione ‘malata’ del potere (che per sua natura prevarica, come se facesse parte della definizione), non va bene alzare le spalle di fronte a fatti come quelli di queste ore.</p> <p>Non va bene che il dibattito riguardi solo il Pdl, come se la questione non riguardasse il Pd e la sua lettura del sistema politico. E più banalmente di quello che accade.</p> <p>E non è dettato dall’antiberlusconismo, ciò che scrivo, ma da quel minimo di dignità che ci dovrebbe sempre accompagnare.</p> <p><u>Fare finta di niente, non è da larghe intese, è semplicemente un malinteso. Grave e complice, non sul piano morale, sul piano politico. Anzi, sul piano di tutto quanto</u>&quot;</p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:380641eff30be70c779f3534bb0a34a9' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:92c1517d722b3274b92806ffceeb0068' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<p>Mi chiedono se la legislatura che inizia tra mille incertezze potrà essere una legislatura Costituente. Credo che la risposta migliore sia quella di immaginare che questa piccola legislatura, con il numero 17 sulle insegne, sia una legislatura restituente.</p> <p>Che restituisca ai cittadini la democrazia, con una legge elettorale rinnovata che dia a ogni elettore la sovranità che gli compete.</p> <p>Che restituisca ai cittadini la politica, perché non si superano con un tweet duemila anni di storia, ma la torre d’avorio dei politici va tirata giù, in una relazione costante con gli elettori.</p> <p>Che restituisca misura alle cose, dai costi della politica da rivedere alle disuguaglianze sociali da attenuare.</p> <p>Che restituisca dignità a tutti quanti, a chi è più in difficoltà e a chi soffre, ai cittadini e alle istituzioni che li rappresentano.</p> <p>La Costituente durò pochi mesi, tutto sommato, e fece grandi cose. La Restituente durerà ancora meno, probabilmente, ma potrebbe offrire a chi verrà dopo uno scenario diverso, da cui ripartire con maggiore credibilità e più coraggio.</p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:92c1517d722b3274b92806ffceeb0068' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:fb7465c52309a1f337d2d5fe2708076b' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<p align=\"justify\"><img src=\"http://www.adnkronos.com/IGN/Assets/Imgs/M/milano_deputati_pdl2_adn--400x300.jpg\" align=\"left\" height=\"300\" hspace=\"8\" width=\"400\" /> 11 marzo 2013: <b>la storia di 150 parlamentari, eletti per ridurre le tasse ai lavoratori e restituire l’Imu ai pensionati, che invece marciano compatti sotto un tribunale della Repubblica</b>. </p><p align=\"justify\"><u>Pur di rivendicare l’impunità del proprietario del loro partito, contrabbandata per emergenza nazionale. </u></p><p align=\"justify\"> <span class=\"messageBody\" data-ft=\"3}\"><span class=\"userContent\">Mi piacerebbe conoscere il parere di chi li ha votati. Immagino che avrebbe preferito vederli manifestare davanti a una fabbrica chiusa o a un ufficio di Equitalia fin troppo aperto. Il destino personale del Divo Silvio toglierà forse il sonno alla famosa casalinga di Retequattro, ammesso che esista, ma agli altri? Quelli che lo hanno scelto perché le alternative erano Monti e Bersani potranno anche non andare pazzi per i metodi della Boccassini, ma si identificano davvero nella parabola giudiziaria di un singolo uomo e nella rabbia obbediente dei suoi centurioni? Se è così, siamo perduti. <u>Se un terzo abbondante del nostro Paese è seriamente convinto che il problema più importante, il primo di cui occuparsi, non sia il lavoro che latita o la corruzione che esagera ma l’iter processuale di Berlusconi, significa che stiamo smarrendo la speranza: non di formare un governo, ma di rifondare una comunità</u>. </span></span></p><p><i><a href=\"http://www.lastampa.it/2013/03/12/cultura/opinioni/buongiorno/indignados-in-doppiopetto-klCNxEmsim3DeD61uSNcpN/pagina.html\" rel=\"nofollow\">Clicca qui per leggere il pezzo integrale di Gramellini su La Stampa.it </a></i></p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:fb7465c52309a1f337d2d5fe2708076b' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:59e68641bfe35737e0e0d69856be8247' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<p align=\"justify\">&quot;Mi ha scritto la collega perugina di Margherita Peccati e Daniela Crispolti, le due impiegate (una precaria) della Regione Umbria uccise senza pietà da quell’uomo fragile e disperato che le aveva erette a simbolo di un sistema. <u>E’ una lettera meravigliosa perché sorprendente</u>. Ti aspetti il dolore per le vittime e lo trovi. Ti aspetti la paura che possa succedere di nuovo e la trovi. Ma ti aspetteresti anche il lamento contro chi ha alimentato questo clima, additando la pubblica amministrazione come luogo di ogni nefandezza, e invece non lo trovi.   </p> <p align=\"justify\"><b>Anziché crogiolarsi nel vittimismo</b>, specialità nazionale, <b>l’impiegata di Perugia scrive: «<i>Se siamo percepiti come poco trasparenti, autoreferenziali e arroganti, forse dovremmo cercare di cambiare, prima che un’ondata di risentimento cieco e indistinto cambi noi, travolgendo tutto</i>»</b>. <b>Il cambiamento</b>, e sono parole che andrebbero recitate a memoria come le tabelline, <b>«</b><i><b>non arriverà dall’alto e nemmeno un grilleggiante deus ex machina lo potrà attuare, se non sarà la pubblica amministrazione a volerlo, trovando il coraggio di riempire di contenuti quanto sbandiera ma non attua, a cominciare dalla meritocrazia</b>. Dobbiamo smetterla di sentirci “altro” dalla gente, magari anche un po’ superiori, per poi offenderci appena ci chiamano privilegiati</i>».   </p> <p align=\"justify\">Cara signora, taccio il suo nome per non esporla a ritorsioni, ma persone come lei meriterebbero la prima pagina tutti i giorni. <br />In quest’epoca di licenziamenti continui, anche da se stessi, è consolante imbattersi ancora in qualcuno capace di un’assunzione. Di responsabilità.&quot;</p><p align=\"justify\">___</p><p align=\"justify\"><i>su <a href=\"http://www.lastampa.it/2013/03/08/cultura/opinioni/buongiorno/il-coraggio-di-cambiare-ZJfgWZTMsW5yUWXx3aKGzN/pagina.html\" rel=\"nofollow\">La Stampa di oggi</a>, 8 marzo 2013. Un motivo in più per porgere alla Signora di Perugia ed a tutte le donne italiane i migliori auguri per una festa importante, spesso sottovalutata</i></p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:59e68641bfe35737e0e0d69856be8247' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:d35d21bc81a61ae2f9c563d66c9a6013' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<p>&quot;Mi telefonano continuamente cari amici che mi dicono tutti la stessa cosa: che bello che <b>Grillo</b> ha fatto saltare il banco.<br />E adesso speriamo che trovino un accordo e facciano le riforme essenziali per questo Paese.<br />Se si ritorna alle elezioni, dopo qualche mese di terrorismo mediatico sullo <b>spread</b> e la <b>bancarotta </b>ingovernabile, rivince <b>Crapa Pelata Pentita</b> e noi ci siamo persi un’occasione epocale.</p><p>I miei amici hanno votato Grillo, <b>Ingroia</b>, <b>Vendola</b> o <b>Bersani</b>.<br />E non sono solo amici miei, sono anche amici tra di loro.<br />Cioè, uno del Pd amico con uno del Movimento 5 Stelle. E a volte fanno pure sesso insieme. E magari hanno anche dei bambini insieme.<br />Gente del Pd che è contenta che l’M5S è il primo partito? Sì.<br />L’importante per tutti è che si sia arrivati a un punto di rottura.<br />Alcuni credevano che il miglior cambiamento l’avrebbe portato la vittoria di Bersani. Altri addirittura speravano in <b>Renzi</b>. E ci ho mangiato assieme!!!</p><p>Secondo me, Grillo adesso che ha vinto dovrebbe fare un respiro di sollievo. <br />Cazzo, hai vinto! Adesso devi cambiare registro.<br />Ho sentito alcuni dire: “Se si rivà a votare 5 Stelle prende la maggioranza! Suvvia…Mai sottovalutare l’avversario. E mai sopravvalutare gli italiani.<br /><b>Caro Beppe</b>, non son pochi quelli che non ti seguono fino in fondo, han detto: “Le ho provate tutte, provo anche questa!” Ma se non porti a casa le <b>riforme</b> non ti rivotano!<br />Hai fatto il botto, lo ha sentito anche <b>Napolitano</b>, <b>Fassino</b> verrà ricordato nei secoli come quello che ti ha detto: perché non ci provi te a fare un partito!?! Hai vinto. Non cercare di stravincere.</p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:d35d21bc81a61ae2f9c563d66c9a6013' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:c181c3899a6a3ece6547b909b1379606' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<center><img src=\"/files/uimgs/11_settembre_2012.jpg\" height=\"240\" vspace=\"2\" width=\"400\" /></center><center> </center><center><i>(grazie a Marco, per la sua personale - ma molto condivisibile - riflessione di oggi su Facebook) </i><br /></center>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:c181c3899a6a3ece6547b909b1379606' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:f625a5eca948a1f65012f604f94c7e5a' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<div align=\"justify\"><p><img src=\"/files/uimgs/Sbrollini_fb.jpg\" align=\"left\" height=\"261\" hspace=\"10\" width=\"200\" /><span>L’on. Sbrollini si schiera a favore della sentenza della Corte europea dei diritti umani, che ha bocciato la legge 40 nella misura in cui impedisce il ricorso alla diagnosi pre-impianto alle coppie portatrici del gene della fibrosi cistica. </span></p> </div><p align=\"justify\"><span>L’occasione è stata creata da Rosetta Costa e Walter Pavan, coppia fertile ma portatrice sana di fibrosi cistica, cui è stata negata la possibilità di accedere alla diagnosi pre-impianto che avrebbe permesso loro di verificare anticipatamente che gli embrioni destinati ad essere impiantati nell’utero non fossero affetti dalla malattia. I due hanno presentato ricorso alla Corte di Strasburgo, la quale ha sancito che, così com\'è formulata, la legge 40 viola il diritto al rispetto della vita privata e familiare della coppia e cade nell\'incoerenza, poiché se da una parte nega la possibilità di diagnosi pre-impianto per le coppie portatrici del gene della fibrosi cistica, permette alle stesse di scegliere la possibilità dell\'aborto terapeutico nel caso in cui il feto risultasse affetto da questa malattia.</span></p><div align=\"justify\"><p align=\"justify\"><span>In merito alle dichiarazioni del Cardinale Bagnasco, Sbrollini afferma: “L’ingerenza della Chiesa è intollerabile e fuori luogo: <b>non si tratta di una battaglia tra credenti e non, ma del rispetto della libertà di scegliere in un Paese laico quale è l’Italia</b>”. </span></p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:f625a5eca948a1f65012f604f94c7e5a' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:c0a02b542ca723795fc3564a79988e1c' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<center><a href=\"http://wordwrite.wordpress.com/\" rel=\"nofollow\"><img src=\"/files/uimgs/Non_leggiamo_piu___poesie_Alicata.jpg\" height=\"300\" vspace=\"3\" width=\"582\" /></a></center>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:c0a02b542ca723795fc3564a79988e1c' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:533bbf9c35c0272de96f838a6eea600c' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<center><p><img src=\"/files/uimgs/Testamento_Biologico_26_06_2012.jpg\" height=\"727\" width=\"510\" /></p><p><span>Parte il confronto anche a Schio su un tema delicato ma imprescindibile ai nostri giorni: <u>un registro comunale per le disposizioni di fine vita</u>.</span><br /> <span>Due sono gli argomenti, di diverso spessore e soprattutto valore: </span></p><p><span></span><span>- la decisione della persona e dei suoi cari sul fine vita, che va rispettata sempre e comunque;  </span></p><p><span class=\"Apple-style-span\"><span></span><span class=\"Apple-style-span\">- l</span></span><span class=\"Apple-style-span\">’aspetto burocratico di dove e come preservare le volontà di chi compila una Dichiarazione Anticipata di Trattamento.</span></p>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:533bbf9c35c0272de96f838a6eea600c' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:a55e78c0dabe83de39ee65993edddeff' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<center><img src=\"/files/uimgs/Michele_Serra_l_amaca_7giugno2012.jpg\" height=\"504\" width=\"500\" vspace=\"5\" /></center>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:a55e78c0dabe83de39ee65993edddeff' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:3592f1c85bd6e475b235914bebe17354' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<center><a href=\"http://www.partitodemocratico.it\" target=\"_blank\" rel=\"nofollow\"><img src=\"http://www.iodemocratico.it/files/images/NewBanner_PD.png\"></a></center>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:3592f1c85bd6e475b235914bebe17354' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: SELECT data, created, headers, expire FROM cache_filter WHERE cid = '1:13384b421a9be54542c973172c0b25ab' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: LOCK TABLES cache_filter WRITE in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.
  • user warning: Table './iodemocratico/cache_filter' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed query: UPDATE cache_filter SET data = '<center><a href=\"http://www.youdem.tv\" target=\"_blank\" rel=\"nofollow\"><img src=\"http://www.iodemocratico.it/files/images/NewBanner_YDtv.png\"></a></center>', created = 1511219421, expire = 1511305821, headers = '' WHERE cid = '1:13384b421a9be54542c973172c0b25ab' in /var/www/iodemocratico.it/www/includes/database.mysql.inc on line 172.

"Forse non è sufficiente" - di Pippo Civati

( parole chiave: )

"Dopo la condanna di oggi, che segue quell’altra, non è sufficiente (né sano) dire che bisogna batterlo politicamente, che non si commentano le sentenze (quelli del Pdl, però, le commentano, eccome se le commentano), che il governo prosegue come se nulla fosse.

Perché in un Paese nel quale impazzano la corruzione – in tutte le sue forme – e l’evasione fiscale e la concezione ‘malata’ del potere (che per sua natura prevarica, come se facesse parte della definizione), non va bene alzare le spalle di fronte a fatti come quelli di queste ore.

Non va bene che il dibattito riguardi solo il Pdl, come se la questione non riguardasse il Pd e la sua lettura del sistema politico. E più banalmente di quello che accade.

E non è dettato dall’antiberlusconismo, ciò che scrivo, ma da quel minimo di dignità che ci dovrebbe sempre accompagnare.

Fare finta di niente, non è da larghe intese, è semplicemente un malinteso. Grave e complice, non sul piano morale, sul piano politico. Anzi, sul piano di tutto quanto"

La Restituente - di Pippo Civati

( parole chiave: )

Mi chiedono se la legislatura che inizia tra mille incertezze potrà essere una legislatura Costituente. Credo che la risposta migliore sia quella di immaginare che questa piccola legislatura, con il numero 17 sulle insegne, sia una legislatura restituente.

Che restituisca ai cittadini la democrazia, con una legge elettorale rinnovata che dia a ogni elettore la sovranità che gli compete.

Che restituisca ai cittadini la politica, perché non si superano con un tweet duemila anni di storia, ma la torre d’avorio dei politici va tirata giù, in una relazione costante con gli elettori.

Che restituisca misura alle cose, dai costi della politica da rivedere alle disuguaglianze sociali da attenuare.

Che restituisca dignità a tutti quanti, a chi è più in difficoltà e a chi soffre, ai cittadini e alle istituzioni che li rappresentano.

La Costituente durò pochi mesi, tutto sommato, e fece grandi cose. La Restituente durerà ancora meno, probabilmente, ma potrebbe offrire a chi verrà dopo uno scenario diverso, da cui ripartire con maggiore credibilità e più coraggio.

Indignados in doppiopetto - di Massimo Gramellini

( parole chiave: )

11 marzo 2013: la storia di 150 parlamentari, eletti per ridurre le tasse ai lavoratori e restituire l’Imu ai pensionati, che invece marciano compatti sotto un tribunale della Repubblica.

Pur di rivendicare l’impunità del proprietario del loro partito, contrabbandata per emergenza nazionale.

Mi piacerebbe conoscere il parere di chi li ha votati. Immagino che avrebbe preferito vederli manifestare davanti a una fabbrica chiusa o a un ufficio di Equitalia fin troppo aperto. Il destino personale del Divo Silvio toglierà forse il sonno alla famosa casalinga di Retequattro, ammesso che esista, ma agli altri? Quelli che lo hanno scelto perché le alternative erano Monti e Bersani potranno anche non andare pazzi per i metodi della Boccassini, ma si identificano davvero nella parabola giudiziaria di un singolo uomo e nella rabbia obbediente dei suoi centurioni? Se è così, siamo perduti. Se un terzo abbondante del nostro Paese è seriamente convinto che il problema più importante, il primo di cui occuparsi, non sia il lavoro che latita o la corruzione che esagera ma l’iter processuale di Berlusconi, significa che stiamo smarrendo la speranza: non di formare un governo, ma di rifondare una comunità.

Clicca qui per leggere il pezzo integrale di Gramellini su La Stampa.it

Il coraggio di cambiare - di Massimo Gramellini

( parole chiave: )

"Mi ha scritto la collega perugina di Margherita Peccati e Daniela Crispolti, le due impiegate (una precaria) della Regione Umbria uccise senza pietà da quell’uomo fragile e disperato che le aveva erette a simbolo di un sistema. E’ una lettera meravigliosa perché sorprendente. Ti aspetti il dolore per le vittime e lo trovi. Ti aspetti la paura che possa succedere di nuovo e la trovi. Ma ti aspetteresti anche il lamento contro chi ha alimentato questo clima, additando la pubblica amministrazione come luogo di ogni nefandezza, e invece non lo trovi.  

Anziché crogiolarsi nel vittimismo, specialità nazionale, l’impiegata di Perugia scrive: «Se siamo percepiti come poco trasparenti, autoreferenziali e arroganti, forse dovremmo cercare di cambiare, prima che un’ondata di risentimento cieco e indistinto cambi noi, travolgendo tutto». Il cambiamento, e sono parole che andrebbero recitate a memoria come le tabelline, «non arriverà dall’alto e nemmeno un grilleggiante deus ex machina lo potrà attuare, se non sarà la pubblica amministrazione a volerlo, trovando il coraggio di riempire di contenuti quanto sbandiera ma non attua, a cominciare dalla meritocrazia. Dobbiamo smetterla di sentirci “altro” dalla gente, magari anche un po’ superiori, per poi offenderci appena ci chiamano privilegiati».  

Cara signora, taccio il suo nome per non esporla a ritorsioni, ma persone come lei meriterebbero la prima pagina tutti i giorni.
In quest’epoca di licenziamenti continui, anche da se stessi, è consolante imbattersi ancora in qualcuno capace di un’assunzione. Di responsabilità."

___

su La Stampa di oggi, 8 marzo 2013. Un motivo in più per porgere alla Signora di Perugia ed a tutte le donne italiane i migliori auguri per una festa importante, spesso sottovalutata

Riunificare, non dividere. Rispetto e modestia - di Jacopo Fo

( parole chiave: )

"Mi telefonano continuamente cari amici che mi dicono tutti la stessa cosa: che bello che Grillo ha fatto saltare il banco.
E adesso speriamo che trovino un accordo e facciano le riforme essenziali per questo Paese.
Se si ritorna alle elezioni, dopo qualche mese di terrorismo mediatico sullo spread e la bancarotta ingovernabile, rivince Crapa Pelata Pentita e noi ci siamo persi un’occasione epocale.

I miei amici hanno votato Grillo, IngroiaVendola o Bersani.
E non sono solo amici miei, sono anche amici tra di loro.
Cioè, uno del Pd amico con uno del Movimento 5 Stelle. E a volte fanno pure sesso insieme. E magari hanno anche dei bambini insieme.
Gente del Pd che è contenta che l’M5S è il primo partito? Sì.
L’importante per tutti è che si sia arrivati a un punto di rottura.
Alcuni credevano che il miglior cambiamento l’avrebbe portato la vittoria di Bersani. Altri addirittura speravano in Renzi. E ci ho mangiato assieme!!!

Secondo me, Grillo adesso che ha vinto dovrebbe fare un respiro di sollievo. 
Cazzo, hai vinto! Adesso devi cambiare registro.
Ho sentito alcuni dire: “Se si rivà a votare 5 Stelle prende la maggioranza! Suvvia…Mai sottovalutare l’avversario. E mai sopravvalutare gli italiani.
Caro Beppe, non son pochi quelli che non ti seguono fino in fondo, han detto: “Le ho provate tutte, provo anche questa!” Ma se non porti a casa le riforme non ti rivotano!
Hai fatto il botto, lo ha sentito anche NapolitanoFassino verrà ricordato nei secoli come quello che ti ha detto: perché non ci provi te a fare un partito!?! Hai vinto. Non cercare di stravincere.
leggi tutto »

Memorie di ragazzo

( parole chiave: )
11/09/2012 - 00:00
11/09/2012 - 23:59
 
(grazie a Marco, per la sua personale - ma molto condivisibile - riflessione di oggi su Facebook)

L'opinione di Daniela Sbrollini sulla sentenza che ha parzialmente bocciato la legge 40

( parole chiave: )

L’on. Sbrollini si schiera a favore della sentenza della Corte europea dei diritti umani, che ha bocciato la legge 40 nella misura in cui impedisce il ricorso alla diagnosi pre-impianto alle coppie portatrici del gene della fibrosi cistica.

L’occasione è stata creata da Rosetta Costa e Walter Pavan, coppia fertile ma portatrice sana di fibrosi cistica, cui è stata negata la possibilità di accedere alla diagnosi pre-impianto che avrebbe permesso loro di verificare anticipatamente che gli embrioni destinati ad essere impiantati nell’utero non fossero affetti dalla malattia. I due hanno presentato ricorso alla Corte di Strasburgo, la quale ha sancito che, così com'è formulata, la legge 40 viola il diritto al rispetto della vita privata e familiare della coppia e cade nell'incoerenza, poiché se da una parte nega la possibilità di diagnosi pre-impianto per le coppie portatrici del gene della fibrosi cistica, permette alle stesse di scegliere la possibilità dell'aborto terapeutico nel caso in cui il feto risultasse affetto da questa malattia.

In merito alle dichiarazioni del Cardinale Bagnasco, Sbrollini afferma: “L’ingerenza della Chiesa è intollerabile e fuori luogo: non si tratta di una battaglia tra credenti e non, ma del rispetto della libertà di scegliere in un Paese laico quale è l’Italia”.
leggi tutto »

Speriamo di reiniziare presto

( parole chiave: )

Modernissimi dilemmi a Schio

( parole chiave: )
26/06/2012 - 20:30
26/06/2012 - 22:40

Parte il confronto anche a Schio su un tema delicato ma imprescindibile ai nostri giorni: un registro comunale per le disposizioni di fine vita.
Due sono gli argomenti, di diverso spessore e soprattutto valore:

- la decisione della persona e dei suoi cari sul fine vita, che va rispettata sempre e comunque;  

- l’aspetto burocratico di dove e come preservare le volontà di chi compila una Dichiarazione Anticipata di Trattamento.
leggi tutto »

Condividi contenuti