Eventi

«Aprile 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

intercettazioni

Meno male che Wikipedia c'è! (sperando ci sia ancora per molto)

( parole chiave: )

Cari amici, care amiche,

in questo Paese di permalosi, di presunti offesi, di maestà lese e privacy interrotte.. c'è una nuova geniale legge in discussione in Parlamento. E' un progetto che ormai ha quasi due anni, ma che di tanto in tanto prende la scena (e del resto.. vorrete mica che si parli o si discuta di cose fondamentali per la ripresa economica del Paese vero?? siam pazzi??). DDL intercettazioni. Tra le pieghe c'è pure qualcosina che riguarda la libertà dei blog, dei siti internet, dell'informazione in generale.

Ieri quelli di Wikipedia se ne sono usciti con questo comunicato, di autosospensione. E' un passo forte, un passo lodevole, un passo imbarazzante per chi quella legge sta proponendo e magari votando. Dedicato a tutti quelli che.. "la politica è una cosa distante da me", "la politica non serve", "tanto sono tutti uguali"

Qui sotto una parte del comunicato, clicca qui per la versione integrale (unica pagina visibile di Wikipedia)

 

E' la Lega nord, baby!

( parole chiave: )

Questa mattina, mercoledì 22 settembre 2010, la Camera dei Deputati ha votato se consentire o meno alla magistratura di utilizzare le intercettazioni telefoniche nei confronti dell'imputato Onorevole Nicola Cosentino. 

Indipendentemente dal reato di cui Cosentino è accusato, indipendentemente dall'esito di ciò che sarà il processo, noi siamo convinti che qualunque cittadino, nei confronti della giustizia debba essere trasparente e accondiscendente. TANTOPIU' SE ONOREVOLE!

Pensavamo fosse un requisito anche del Partito che più si è voluto distinguere dal "Roma Ladrona". Invece ci alziamo in piedi e battiamo le mani per lo scempio udito stamattina nell'aula della Camera, per bocca di Luca Rodolfo Paolini (nella foto), deputato leghista. A voi ogni commento, per noi le parole si commentano da sole. 


La Lega Nord dice "no"


Per la Lega prende la parola Luca Rodolfo Paolini. "Qui c'è un deputato intercettato, seppur indirettamente, senza che dagli atti emergesse la prova certa di un suo coinvolgimento. Non sta a noi giudicare la sua colpevolezza, ma Lega Nord crede che quando si procede all'intercettazione di un deputato senza autorizzazione, la Camera abbia il diritto di negarne l'utilizzo"


Siete solo dei servi.
Condividi contenuti