Eventi

«Aprile 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

incontro

Ospedale di Santorso: le criticità dell'opera pubblica/2

( parole chiave: )
11/02/2013 - 20:30
11/02/2013 - 22:30

Agire. Ecco un'iniziativa. Un thè con..

( parole chiave: )
10/02/2013 - 16:00
10/02/2013 - 18:30

Costruire un futuro partendo dai giovani

( parole chiave: )
11/02/2013 - 20:30
11/02/2013 - 22:30

Perché votare PD - Fara Vic.no 9 febbraio 2013

( parole chiave: )
09/02/2013 - 20:30
09/02/2013 - 22:30

Il PD che Vogliamo/2

( parole chiave: )
08/02/2013 - 19:00
08/02/2013 - 21:00

L'Italia, la crisi, il lavoro: a Marostica con Moretti e Santini

( parole chiave: )
06/02/2013 - 00:00

Marano incontra i candidati del PD al prossimo Parlamento

( parole chiave: )
05/02/2013 - 20:30
05/02/2013 - 22:30

Uno dei mali da sconfiggere, al più presto

( parole chiave: )
01/02/2013 - 20:30
01/02/2013 - 22:30

Il PD che Vogliamo

( parole chiave: )
25/01/2013 - 20:30
25/01/2013 - 22:35

"Come conciliare il diritto alla salute con il diritto al lavoro e la tutela dell'ambiente?" - reportage di Vincenzo Cordiano

( parole chiave: )

Grande successo dell'incontro svoltosi a Valdagno.

Grande è stato il successo dell'incontro pubblico organizzato, con il patrocinio del Comune di Valdagno, dall'Associazione Medici per l'Ambiente-ISDE Italia, sezione di Vicenza, e dall'Associazione Campo Aperto.
Numerosi gli amici e compagni venuti anche da lontano (Treviso, Lonigo, ecc.) che hanno sfidato le intemperie per ascoltare i relatori, tutti bravi e competenti.
Ho iniziato io che ho parlato brevemente delle indagini e/o processi in corso a Vicenza e a Paola (CS), Calabria, che vedono coinvolti dirigenti della Marzotto per un eccesso di morti sul lavoro e per disastro ambientale. Ho anche accennato brevemente alla situazione dell'inquinamento ambientale a Valdagno, presentando dati ufficiali relativi ad una campagna di rilevazioni effettuate dai tecnici regionali dell'ARPA Veneto nel 2008  (qui per consultare i dati completi), dati che dimostrano in modo inequivocabile che l'aria che respiriamo a Valdagno è inquinata di sostanze cangerogene e genotossiche (che alterano cioè il DNA e il genoma dell'individuo) e che per molti giorni sono state superate le concentrazioni massime stabilite per legge.
 
Ha proseguito poi Maria Chiara Rodeghiero, Presidentessa delal sezione di VIcenza dell'Associazione Italiana Esposti all'Amianto che con il suo appassionato intervento ha illustrato gli scopi e le finalità dell'associazione , invitando tutti i lavoratori ex esposti e i loro familiari a rivolgersi all'associaizone che ha aperto una nuova sede a Creazzo, in caso di bisogno.
 
Il dottor Merler di Padova ha poi illustrato brevemente i dati del Registro Mesoteliomi del Veneto, che dimostrano come l'incidenza di questo raro tipo di tumori in provincia di Vicenza sia inferiore a quella di altre provincie del Veneto, soprattutto Venezia e Padova, che risultano essere le provincie più martoriate da questo disastro. Il dato più allarmante emerso dalla relazione di Merler è che, sebbene il picco del numero di mesoteliomi da esposizione professionale sia atteso per il 2020 circa, sembrano in lento e continuo aumento i casi "ambientali" cioè quelli causati dall'esposizione di "comuni" cittadini, cioè non lavoratori esposti professionalmente. Questa è la conseguenza, irreversibile, dell'immissione delle fibre di asbesto nell'ambiente e nelle discariche abusive e non.
Condividi contenuti