Eventi

«Febbraio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

delrio

Grandi Opere: il ministro Delrio vuole che le scelte siano condivise con le comunità territoriali

( parole chiave: )
25/05/2015 - 14:23

Le cosidette "Grandi Opere" continuano a far discutere. Dopo l'insediamento di Graziano Delrio nell'ufficio del ministero alle Infrastrutture si sono rivisti i progetti cantierabili e sostenibili. Il prolungamento della Valdastico Nord per esempio è stata stoppato dopo le valutazioni avute anche dalla provincia di Trento che vede lo sbocco in pianura diversamente ai piani del Veneto. Poi c'è la questione della TAV di cui si vorrebbe il quadruplicamento della linea attuale piuttosto che i treni ad alta velocità. Temi che sono stati oggetto di scontro anche con il precedente ministro Lupi che ha attaccato durante una recente question time Delrio per aver voluto bloccare il prolungamento dell'opera a favore dell'A22. Una cosa è certa: il ministro Delrio vuole vederci chiaro dopo gli scandali che hanno attraversato tutti i progetti cantierizzati in questi ultimi anni con la legge "obiettivo". dal Mose di Venezia alla recente bretella di Ancona. Prima di proseguire - ci ha detto al nostro microfono Delrio- "le opere sono tutte importanti, ma vanno condivise con il territorio"

(GUARDA L'INTERVISTA CLIKKANDO LA FOTO)

Condividi contenuti