Eventi

«Giugno 2018
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Busetti

Casarotto, sindaco di Thiene. Busetti gli augura ‘in bocca al lupo’

( parole chiave: )

La lista PD Cittadini per Thiene: "Thiene vuole cambiare!
Ora, con l'aiuto di tutti, ci si rimbocca le maniche e si inzia a lavorare per il bene della città!!!"

____

da www.thieneonline.it, di lunedì 21 maggio 2012

‘La città ha scelto ed il volere del popolo va rispettato. In bocca al lupo a Gianni Casarotto per il suo mandato, ma soprattutto per la sua salute’. Maria Rita Busetti ha affrontato la stampa con il sorriso sulla bocca, concedendosi alle domande dei giornalisti, ai quali non ha nascosto la delusione della sconfitta. ‘Ho sperato fino alla fine che i thienesi premiassero il mio lavoro di 5 anni. Mi sentivo forte per quello, perché ero convinta che i miei concittadini volessero la continuità. Prendo atto del fatto che invece, hanno voluto  il cambiamento’.

Marita Busetti, non è più il sindaco di Thiene e dice di essere dispiaciuta soprattutto per tutti coloro i quali l’hanno sostenuta. ‘Avevo tre liste che rappresentavano il mio orgoglio – ha detto ai microfoni – ce l’hanno messa tutta e il mio pensiero va subito a loro che hanno creduto in me. Purtroppo per noi però, eravamo numericamente inferiori e anche questo ha avuto il suo peso. Per non parlare degli scandali giudiziari che hanno travolto il mio partito – ha concluso – ero convinta che i cittadini non si sarebbero fatti condizionare, invece ho pagato anch’io per quanto avvenuto a livello nazionale e che non avrebbe dovuto intaccarci. Perché non si fa di tutta l’erba un fascio’. 
leggi tutto »

Parcheggio a pagamento all'ospedale??

( parole chiave: )

di bavaglio in bavaglio..

( parole chiave: )

«La Busetti tenta di imbavagliare la campagna elettorale». E così domenica mattina, alle 11, i militanti del circolo del PD di Thiene hanno inscenato una clamorosa protesta davanti alla fontana di piazza Chilesotti, contro la decisione del sindaco di negare l´utilizzo delle scuole per gli incontri elettorali.

«Il sindaco Maria Rita Busetti imbavaglia la campagna elettorale. È una vergogna».

«Chiediamo solo pari condizioni per tutti – ha spiegato il segretario del circolo thienese Andrea Rizzatodato che la Busetti ha già fatto il giro dei quartieri in pompa magna».

«Non era mai accaduto prima – rincara la dose il capogruppo in Consiglio Bruno Binotto – che venissero negati degli spazi pubblici. Abbiamo il diritto di incontrare la gente nelle varie zone, non solo nella sala Miotto messa “cortesemente” a disposizione».

E così, domenica mattina, i tre componenti del gruppo consiliare, insieme al segretario thienese Andrea Rizzato e a una ventina di militanti del Pd, hanno deciso di accerchiare la fontana della piazza e imbavagliarsi, per denunciare che il primo cittadino «dopo aver ‘abusato’ dell’ufficio stampa del Comune e dei mezzi di informazioni propri oggi tenta di limitare la corretta e democratica possibilità dei candidati a incontrare i cittadini nei diversi quartieri». Nel loro comunicato stampa affermano che “hanno chiesto al sindaco di mettere a disposizione le strutture scolastiche della città, luoghi presenti in ogni quartiere che avrebbero permesso ai diversi gruppi, partiti e candidati di svolgere in modo adeguato e paritetico la campagna elettorale”. In risposta, avrebbero ricevuto il “no” secco di Busetti e la disponibilità unicamente della sala Miotto, nell’ex biblioteca. “Una soluzione utile solo a pulire la coscienza – contestano – chiunque capisce la differenza che c’è nel promuovere un incontro realizzato nel singolo quartiere, o chiedere ai cittadini di spostarsi e raggiungere un luogo diverso della città”.

Secondo Andrea Zorzan: “Governare la città è un servizio, guidarla per 5 anni un onore, pensare di esserne il ‘padrone’ è un atteggiamento che vogliamo denunciare e che non appartiene al Pd e alla coalizione che si riconosce in Gianni Casarotto”.
leggi tutto »

la Partecipazione dei cittadini in Europa - incontro con Bizzotto e Serracchiani

( parole chiave: )
10/02/2011 - 09:30
10/02/2011 - 16:30

«Chi è ad offrire un'immagine distorta del Veneto?» - di Andrea Zorzan

( parole chiave: )

Zorzan: «Offesa per il film? Il sindaco pensi ai problemi veri».

(del 21 Ottobre 2010)

Leggo con stupore e incredulità le dichiarazioni del Sindaco Busetti in merito al film che si girerà a Bassano del Grappa.

Ogni pretesto e ogni fatto, anche non legato direttamente a Thiene, diventa per il Sindaco, spunto per una presa di posizione, per una ricerca di visibilità e per rivendicare “però smentendolo subito” la propria anima leghista lanciando il solito e ormai logorato messaggio.
leggi tutto »

Condividi contenuti